17 novembre 2017

Novembre a Belluno, un mese tutt'altro che triste!

Siamo in novembre.
Sono affezionata a questo mese, normalmente triste, umido, buio, torna l'ora solare e ci lascia allibiti, si ricordano i morti...
Ma c'è il mio compleanno, e c'è la grande festa di San Martino, patrono di Belluno, in questo mese!!!

La 32esima ex tempore di scultura su legno, organizzata nel centro storico della città, è ormai un classico.
Una ventina di scultori italiani realizzano sotto gli occhi dei passanti le loro opere, scolpendo profumatissimi tronchi di pino cembro, cirmolo da noi.
Per un'intera settimana, i bellunesi si divertono a curiosare, commentare, criticare, ipotizzare significati delle sculture nascenti.
Poi, per un'altra settimana, le magnifiche sculture vengono esposte al Cubo della Crepadona, palazzo storico bellunese, sede della biblioteca cittadina e della biblioteca dei bimbi. Io ho fotografato alcune di quelle opere, non necessariamente le più belle.











Al primo piano, contemporaneamente, c'è una mostra fotografica di giovani, molto interessante, e al secondo piano, fino al 26 novembre, c'è una originalissima e bellissima mostra di tarsie lignee.
Intarsiatori di tutta Italia e molti del secolo scorso espongono a Belluno.
Ci sono opere enormi e piccole, riproduzioni di città e di quadri famosi, opere astratte, trompe l'oeil, nature morte, autoritratti e composizioni miste.

Mi sono entusiasmata!!!






Se potete, passate per Belluno e visitate la mostra delle tarsie.
Secondo me è anche una novità! Io sono appassionata di mostre e di opere d'arte in generale, ma non ne avevo mai vista una così!

Anche in autunno a Belluno ci sono delle attrazioni.

23 ottobre 2017

Il tempo delle mele (e non solo), in provincia di Belluno

È il tempo delle mele, qui in provincia di Belluno, e anche del miele, delle patate, dei fagioli, delle noci, delle castagne, dei "gialet", piccolissimi fagioli gialli, tondi e pregiatissimi.
Sono andata ad alcune di queste mostre-mercato, a fare scorta dei prodotti che consumerò durante l'inverno.

Mele in mostra (foto di JustyCinMD).
Un sacco di giovani agricoltori, apicoltori, allevatori, casari stanno crescendo in provincia.
Il 1° premio assoluto per il miglior miele, quest'anno, a Limana paese del miele, è stato assegnato a un giovane zoldano che da pochissimi anni ha iniziato la sua professione.

4 ottobre 2017

Il disegno di una rosa: due bambine si ritrovano da donne mature

Vi racconto una delle piccole strane storie che mi sono accadute nella vita.

Una decina di anni fa ricevetti una telefonata da un albergo del centro di Belluno. Questo è stato possibile solo per il fatto che il mio nome risultava sull'elenco telefonico, altrimenti la vicenda non sarebbe potuta accadere.
Una signora tedesca, che io non conoscevo, mi voleva incontrare.
Io sono abbastanza diffidente, di natura, anche se non sembra, ma l'istinto mi suggerì di accettare quell'incontro. Mi recai a piedi in città e arrivai al luogo dell'appuntamento.
Trovai una bella coppia di coniugi circa della mia età, alti, atletici, sorridenti.
Io li guardai perplessa, cercando nella memoria.
Ma non mi venne nessun ricordo, nessuna idea, nessun lampo!
Ci studiammo sorridendo, per qualche istante.
Poi la bionda signora mi fece vedere un foglio con il disegno di una rosa, carino ma sicuramente tracciato da una mano infantile. C'era una dedica, su quel foglio, e anche il mio nome e cognome.
Buio assoluto nei miei ricordi.
La signora tedesca esibì anche una foto in bianco e nero: una allegra scolaresca di sole femmine, quarantadue per l'esattezza, in un bosco, insieme a una bella maestra.

Io sono in centro, con un grembiule bianco molto visibile. Chi mi trova?